Provincia. Cosap: arriva il software per far pagare a tutti i passi carrabili


Da La Provincia Quotidiano del 19 dicembre 2016

di Cesidio Vano
Una super consulenza da 22.000 euro per far pagare a tutti la tassa provinciale sui passi carrabili. L’ha affidata la Provincia di Frosinone ad una società di Alatri, la Net Solutions Srl, che sta aggiornando e potenziando la banca dati degli accessi da tassare, realizzando un apposito software. Un lavoro molto lungo e articolato, già in atto da diversi mesi, giunto di recente al secondo step. Il tutto per una spesa di 21.960 euro, di cui si è pagata di recente la seconda rata di 6.100 euro.    Continua a leggere “Provincia. Cosap: arriva il software per far pagare a tutti i passi carrabili”

Annunci

Frosinone. Passi carrabili, per Iannarilli il Cosap 2010 è illegittimo. La Provincia: “Tutto in regola, bisogna pagare”


Da La Provincia Quotidiano del 13 gennaio 2016

di Cesidio Vano
«La Provincia di Frosinone non ha più diritto di richiedere il pagamento del Cosap per i passi carrabili relativamente al 2010». Lo afferma con sicurezza l’ex presidente dell’ente di piazza Gramsci, Antonello Iannarilli, che da mesi, ormai, conduce una battaglia contro la decisione dell’amministrazione provinciale di recuperare il balzello per l’anno 2010, quello in cui proprio l’ex presidente aveva deciso di sospendere il pagamento del canone per gli spazi e le aree pubbliche. Continua a leggere “Frosinone. Passi carrabili, per Iannarilli il Cosap 2010 è illegittimo. La Provincia: “Tutto in regola, bisogna pagare””

Frosinone/ Provincia, Cosap 2010: per Iannarilli non va pagato


Da La Provincia Quotidiano del 29 dicembre 2015

di Cesidio Vano
Molte famiglie ciociare l’hanno trovata sotto l’albero di Natale. E’ la lettera raccomandata con cui la provincia dio Frosinone reclama il pagamento del Cosap, il canone di occupazione per spazi ed aree pubbliche, relativo al 2010. Si tratta della famigerata tassa sui passi carrabili di cui, nel 2010, Antonello Iannarilli – all’epoca presidente della Provincia – aveva sospeso il pagamento. Oggi, l’amministrazione provinciale, guidata dal presidente Antonio Pompeo, ritiene che tale sospensione non possa comunque andare oltre al 31 dicembre 2015 a pena di prescrizione e quindi è passata all’incasso. Continua a leggere “Frosinone/ Provincia, Cosap 2010: per Iannarilli non va pagato”

Frosinone, tassa sui passi carrabili, Iannarilli contro Pompeo: “Il Cosap 2010 non può essere più richiesto”


Da La Provincia Quotidiano dell’8 novembre 2015

di Cesidio Vano

Se per il presidente della provincia Antonio Pompeo la questione del Cosap è chiusa ed il canone per i passi carrabili è dovuto per il 2010 e poi dal 2013 in poi, per il suo predecessore Antonello Innarilli la questione sta in tutt’altra maniera.
L’ex presidente, infatti, insiste: il Cosap per il 2010, relativamente alle abitazioni civili ed ai fondi agricoli, non può essere richiesto. La provincia scrisse chiaramente a tutti gli interessati informandoli che, per quell’anno, erano esentati dal pagamento e quella comunicazione non può essere revocata oggi. Continua a leggere “Frosinone, tassa sui passi carrabili, Iannarilli contro Pompeo: “Il Cosap 2010 non può essere più richiesto””

Frosinone, appalto per la riscossione Cosap: per un errore… cambia l’assegnatario


Da La Provincia Quotidiano del 7 novembre 2015

di Cesidio Vano
Mercoledì scorso, abbiamo dato conto della decisione presa dall’amministrazione provinciale di affidare, ad una società privata di Roma, l’appalto per la stampa, l’imbustamento e il recapito di 20.000 raccomandate con cui l’ente di piazza Gramsci chiede il pagamento della tassa sui passi carrabili (Cosap) del 2010.
L’appalto, martedì, risultava affidato alla Noviservice Srl quale business partner della Postel Spa per un importo complessivo di 89.687,60 euro. La determina di affidamento, però, è stata ‘rettificata’ il giorno successivo
Continua a leggere “Frosinone, appalto per la riscossione Cosap: per un errore… cambia l’assegnatario”

Frosinone, torna la tassa sui passi carrabili: spediti 20.000 avvisi per recuperare il Cosap 2010


Da La Provincia Quotidiano del 4 novembre 2015

di Cesidio Vano
PAG_2_FRVentimila cartelle per la riscossione del Canone di occupazione per le aree e gli spazi pubblici relativo all’anno 2010 sono pronte per essere spedite ai cittadini della Ciociaria.
Si tratta, per capirci, essenzialmente di recuperare la tassa sui passi carrabili non pagata all’epoca (2010) poiché la riscossione del balzello era stata sospesa dall’amministrazione guidata da Antonello Iannarilli che riteneva la pretesa economica ingiusta tanto da averne poi esentato, a partire dal 2011, i possessori di abitazioni civili e fondi agricoli. Continua a leggere “Frosinone, torna la tassa sui passi carrabili: spediti 20.000 avvisi per recuperare il Cosap 2010”

Frosinone, Provincia: torna la tassa sui passi carrabili


Da La Provincia Quotidiano del 22 ottobre 2015

di Cesidio Vano
Con il via libera al bilancio di previsione 2015 torna la tassa sui passi carrabili che produrrà un gettito stimato in 3.345.000 euro da qui al 2017. Poco più di 1,1 milioni di euro all’anno di entrate extratributarie a cui in precedenza l’ente aveva rinunciato stoppando i pagamenti nel 2010.
Il balzello, più correttamente, è chiamato “Canone per concessione spazi e aree pubbliche” (Cosap) e va pagato all’amministrazione provinciale quando si occupa una porzione di territorio di proprietà di quell’ente cosa che accade quasi sempre in presenza di sbocchi da proprietà private o fondi sulle strade provinciali; sbocchi o meglio passi carrabili – appunto – realizzati con manufatti (quindi non a raso) che ingombrano l’area pubblica.
Come si ricorderà il canone era stato sospeso nel 2010 dalla giunta provinciale guidata da Antonello Iannarilli e non più applicato. Continua a leggere “Frosinone, Provincia: torna la tassa sui passi carrabili”

Cosap: scontro Iannarilli-Costanzo


Da La Provincia Quotidiano dell’11 luglio 2010

Scontro a distanza, tra il presidente della provincia di Frosinone Antonello Iannarilli (Pdl) ed il consigliere provinciale di opposizione Simone Costanzo (Pd), sul pagamento del Cosap, il canone per l’occupazione degli spazi pubblici. Iannarilli ha annunciato da tempo che l’imposta è stata sospesa e che non dovrà essere pagata per l’anno in corso. Costanzo invece sostiene che il canone è stato, sì, sospeso per l’anno 2010 ma per rivederne il regolamento entro l’approvazione del bilancio di previsione «cosa che non è stata fatta – dice Costanzo -, pertanto (ob torto collo) nel 2010 la sospensione non ha nessun valore e quindi l’Ufficio Cosap dovrà nei prossimi mesi iniziare a chiedere i pagamenti per il canone 2010. Continua a leggere “Cosap: scontro Iannarilli-Costanzo”

Provincia: «La maggioranza è compatta sul bilancio»


Da La Provincia Quotidiano del 29 giugno 2010

«La maggioranza è compatta sul bilancio provinciale». Lo ha fatto sapere il presidente dell’ente di piazza Gramsci, Antonello Iannarilli. Il documento contabile è stato illustrato ieri pomeriggio ai consiglieri della sua squadra.
Numerose le novità. Soprattutto per i lavoratori precari dell’ente. «Entro agosto – ha anticipato Iannarilli – stabilizzeremo i lavoratori part-time» che così passeranno da 18 a 36 ore lavorative a settimana (si tratta di 123 persone). Inoltre, il documento contabile annuale 2010 e pluriennale 2010-2012 prevede gli stanziamenti necessari all’assunzione degli Lsu: 30 per ogni annualità nel prossimo triennio. Continua a leggere “Provincia: «La maggioranza è compatta sul bilancio»”