Cosap: scontro Iannarilli-Costanzo


Da La Provincia Quotidiano dell’11 luglio 2010

Scontro a distanza, tra il presidente della provincia di Frosinone Antonello Iannarilli (Pdl) ed il consigliere provinciale di opposizione Simone Costanzo (Pd), sul pagamento del Cosap, il canone per l’occupazione degli spazi pubblici. Iannarilli ha annunciato da tempo che l’imposta è stata sospesa e che non dovrà essere pagata per l’anno in corso. Costanzo invece sostiene che il canone è stato, sì, sospeso per l’anno 2010 ma per rivederne il regolamento entro l’approvazione del bilancio di previsione «cosa che non è stata fatta – dice Costanzo -, pertanto (ob torto collo) nel 2010 la sospensione non ha nessun valore e quindi l’Ufficio Cosap dovrà nei prossimi mesi iniziare a chiedere i pagamenti per il canone 2010. Occorre rilevare che già in quella sede come opposizione e Pd manifestammo sulla formula dei dubbi pur votando a favore». Costanzo poi prosegue: «Ora, nella previsione di bilancio 2010, si prevedono 2milioni di euro in entrata a fronte di un accertamento sull’ultimo esercizio chiuso di circa 1.200.000 scrivendo testualmente agli atti che: “per l’anno 2010 l’importo previsto comprende sia il canone ordinario che le sanzioni e gli interessi calcolati a seguito di avviso di liquidazione, prevedendo inoltre sempre per l’anno 2010 il recupero di gettito a seguito di controlli specifici sul territorio”. I controlli fino ad oggi sono stati fatti? A quanto ammontano? Ma la Cosap non è stata sospesa? I controlli sono retroattivi? È l’ennesima dimostrazione – conclude l’oppositore – che l’amministrazione Iannarilli naviga a vista non dando certezza ai cittadini con un capitolo in entrata surreale, che contraddice una delibera del Consiglio Provinciale, peraltro fortemente pubblicizzata prima delle elezioni regionali».
La replica di Iannarilli è immediata: «Vorrei che il Consigliere Costanzo se ne facesse una ragione: la Cosap è stata sospesa e lo sarà finché io sarò Presidente della Provincia di Frosinone. Dovrebbe spiegare, il Consigliere, non a me ma ai suoi elettori, perché loro che hanno governato tanto a lungo non hanno mai sospeso questa tassa così iniqua. Per quanto riguarda i conti della Provincia di Frosinone Costanzo stia tranquillo, io non navigo a vista, so benissimo dove voglio andare. Rifletta invece, il Consigliere Costanzo, sulle anomalie nei bilanci che lui ha approvato in passato». Iannarilli aggiunge: «Voglio tranquillizzare tutti gli utenti ribadendo che la Cosap è stata sospesa e quindi per l’anno 2010 non deve essere pagata. La previsione di entrata alla quale si riferisce Costanzo non riguarda il canone puro della Cosap che è e resterà sospeso ma al contenzioso, che è in corso di definizione relativo a sanzioni e interessi».

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...