Acea Ato 5, bilancio approvato ma collegio sindacale e revisori non firmano


Da L’Inchiesta Quotidiano del 7 giugno 2021 (vai)

Acea Ato 5, bilancio approvato ma collegio sindacale e revisori non firmano.
Da quando Acea ha scoperto l’acqua, è forse la prima volta che un bilancio del servizio idrico viene approvato senza la piena certificazione degli organi di vigilanza e controllo.
E’ quanto accaduto lo scorso 31 maggio durante l’assemblea dei soci di Acea Ato 5 Spa, convocata appunto per licenziare il bilancio 2020.
In realtà, l’assemblea dei soci aveva già provato a varare il documento contabile la settimana prima, il 27 maggio, ma la riunione era stata rinviata di qualche giorno a seguito di diversi rilievi mossi proprio su alcuni dati inseriti nel bilancio, che non convincevano e dovevano essere rivisti.

Continua a leggere “Acea Ato 5, bilancio approvato ma collegio sindacale e revisori non firmano”

AceaAto 5, Palmigiani lascia e Cocozza raddoppia


Da L’Inchiesta Quotidiano del 4 giugno 2021 (vai)

Lunedì scorso, 31 maggio, si è tenuta l’assemblea dei soci di Acea Ato 5, gestore del servizio idrico integrato nella provincia di Frosinone. L’assemblea, tra le altre cose, ha provveduto all’approvazione del bilancio al 31 dicembre 2020 (che chiude in perdita per qualche milione d’euro) e a ridisegnare la governance aziendale.
Sostanzialmente ha deciso tutto il delegato da Acea Spa, che rappresenta oltre il 98% della società ciociara.
A diciassette mesi dalla nomina, il presidente di Acea Ato 5, Pierluigi Palmigiani, ha lasciato l’incarico. Non ci sarà un sostituto: i più malevoli dicono che sia così perché, in tutta Acea Spa, non si è trovato un dirigente disposto a giocarsi le chiappe nella gestione idrica di Frosinone.

Continua a leggere “AceaAto 5, Palmigiani lascia e Cocozza raddoppia”

Acea Ato 5, Tariffe idriche: il Tar decide a dicembre, ma la sentenza (forse) è già scritta


Da LaProvinciaQuotidiano.it (4 giugno 2021) vai

di Cesidio Vano

Nessuna sospensiva e udienza di merito fissata al 15 dicembre prossimo. Lo scorso 26 maggio, si è tenuta presso il Tribunale amministrativo di Latina, la Camera di consiglio per decidere sulla richiesta di misure cautelari premessa al ricorso presentato da Acea Ato 5 Spa, con cui il gestore del servizio idrico integrato in provincia di Frosinone chiedeva ai giudici amministrativi di sospendere la delibera della Conferenza dei Sindaci dell’Ato 5, dello scorso 10 marzo, tramite la quale sono state predisposte le tariffe dell’acqua per gli anni 2020-2023.

I giudici non hanno alla fine trattato l’argomento, infatti le parti hanno deciso di rinunciare alla richiesta di sospensiva in cambio della fissazione a breve dell’udienza pubblica che deciderà nel merito della questione. Del resto, nello stesso ricorso presentato da Acea Ato 5, il legale dell’azienda prospettava questa possibilità. Dunque, della vicenda il collegio giudicante si occuperà il prossimo 15 dicembre, nel frattempo le tariffe stabilite dai sindaci vanno applicate. 

Continua a leggere “Acea Ato 5, Tariffe idriche: il Tar decide a dicembre, ma la sentenza (forse) è già scritta”