In tempo di crisi anche le tasse si pagano a rate…


Da La Provincia Quotidiano del 30 agosto 2010

In tempo di crisi anche le tasse si pagano a rate. E’ il Lazio la regione in cui i contribuenti hanno fatto maggior ricorso alla rateizzazione delle imposte. Nella nostra regione, infatti, sono quasi 119 mila le posizioni contributive per le quali è stato accordato il pagamento dilazionato in versamenti mensili.
Nel Lazio il valore delle 118.928 rateizzazioni concesse è pari a 2.276.522.884 euro. Nella singolare classifica segue al Lombardia con 110.695 rateizzazioni pari a 2.242.254.840 euro e la Campania 110.864 rateizzazioni per 1.490.642.482 euro.
In tutta Italia, ha superato quota 12 miliardi (per l’esattezza si tratta di 12.423.688.084 euro) il valore delle rateizzazioni concesse dagli agenti della riscossione ai contribuenti che presentano pendenze con l’erario, enti previdenziali ed enti locali e che versano in oggettive situazioni di difficoltà economica.
I dati sono stati diffusi dal Gruppo Equitalia che gestisce la riscossione sull’intero territorio italiano (con eccezione della Sicilia). Nel complesso, circa un terzo delle rateizzazioni si registra nel Sud Italia.
Il contribuente che riceve una cartella esattoriale e si trova in difficoltà economica può chiedere la rateizzazione del debito in massimo sei anni (72 rate mensili). La rateizzazione ovviamente prevede anche il pagamento degli interessi. L’agevolazione, se accordata, decade qualora il contribuente non provveda al versamento nei termini della prima rata, oppure se successivamente ometta il pagamento di due rate consecutive.
Tornando ai dati diffusi da Equitalia, emerge anche le che rateizzazioni più corpose si registrano in Lombardia dove il valore unitario di ogni singolo procedimento si attesta poco sopra i 20 mila euro; segue il Lazio con circa 19 mila euro, quindi la Calabria e la Sadergna con circa 15 mila euro per singola posizione.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...