Regione Lazio, sono (per ora) tre i nuovi assessori


Da La Provincia Quotidiano del 22 giugno 2010

di cesidio vano
Con la nomina di Chiocchetti e Forte ad assessori regionali, la governatrice Polverini ha formalizzato ieri l’ingresso dell’Udc nella Giunta Regionale del Lazio. Lasciano l’esecutivo per far posto ai due il viterbese Francesco Battistoni (Agricoltura) e il reatino Antonio Cicchetti (Politiche culturali) che comunque restano consiglieri regionali. Inoltre, in Giunta entra anche Angela Birindelli, indicata dallo stesso Battistoni. Con lei il territorio della Tuscia recupera la proprio rappresentanza nell’esecutivo mentre si attende ancora il nome (necessariamente una donna) che dovrà giungere dal reatino per il proprio nuovo rappresentante. La manovra è stata chiusa nel weekend, come aveva garantito la stessa presidente Polverini.
Al segretario regionale centrista Luciano Ciocchetti sono state assegnate le deleghe all’Urbanistica e la vicepresidenza. All’attuale capogruppo in consiglio regionale, Aldo Forte, quelle alle Politiche sociali e famiglia. Alla viterbese Birindelli va l’assessorato all’Agricoltura lasciato da Battistoni. A Fabio Armeni, che deteneva le deleghe ora assegnate Ciocchetti, sono state date le competenze su Demanio, Patrimonio e Risorse Umane. Con questa redistribuzione degli incarichi all’assessore Mariella Zezza è rimasta la sola delega al Lavoro.
La Polverini, per il momento in attesa delle indicazioni da Rieti, terrà ad interim la delega alla Cultura che era di Chicchetti.
«Questa mattina ho proceduto alla ricomposizione della mia giunta – ha spiegato ieri in un’apposita conferenza stampa la Polverini -, rispondendo a tre criteri: avere una giunta con la rappresentanza di tutte le forze politiche che hanno contribuito a questa vittoria, quindi anche l’Udc. Poi il rispetto dello Statuto (che prevede non più di 11 rappresentanti per sesso in giunta, ndr) e il principio di rappresentare nella squadra di governo tutte le province. Frosinone – ha subito ricordato la governatrice – è rappresentata dal presidente del consiglio regionale (Mario Abbruzzese) e dai due capigruppo delle principali forze politiche in aula (Franco Fiorito, Pdl; Enzo Di Stefano, Lista Polverini). Ringrazio gli assessori uscenti per l’impegno di questi mesi per il grande spirito di collaborazione che hanno dimostrato – ha aggiunto la presidente. Che si faccia gli assessori o i consiglieri si partecipa a un unico grande progetto politico».
La stessa governatrice ha precisato che «la giunta è stata ricomposta con il consenso delle province i Viterbo e Rieti. Le forze politiche di Viterbo hanno ritenuto di esprimere una loro rappresentanza femminile. La provincia di Rieti al momento non lo ha fatto e dunque detengo la delega alla Cultura dell’assessore Antonio Cicchetti che rimane a disposizione della provincia di Rieti. Ora – ha concluso – ci sono tutte le condizioni per continuare con tutto l’impegno il nostro compito».

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...