La Finanza torna in Provincia


Da La Provincia Quotidiano del 7 giugno 2010

di cesidio vano
Sabato mattina, gli agenti della guardia di Finanza di Frosinone sono tornati negli uffici della Provincia di Frosinone per acquisire altro materiale relativo alla gestione dell’ente negli ultimi 5 anni. I finanzieri avevano sbirciato tra le carte dell’ente già nella giornata di venerdì, così come era accaduto anche l’altra settimana.
Le fiamme gialle stanno operando su input della procura della repubblica del capoluogo a seguito dell’ispezione ministeriale disposta dal dicastero delle Finanze, su richiesta del presidente Antonello Iannarilli, insediatosi alla guida dell’ente lo scorso anno. Le risultanze di quella verifica – già riassunte su queste colonne – sono state inviate anche alla magistratura ordinaria (oltre che a quella contabile) affinché venissero definiti gli eventuali profili di responsabilità penale che da taluni documenti potrebbero scaturire. Nel mirino degli inquirenti – che per adesso starebbero conducendo solo un’attività conoscitiva (e non potrebbe essere diversamente) – ci sarebbero soprattutto questioni legate al personale dell’ente, alla dirigenza ed alle indennità e compensi versati a talune di queste figure. Molto vasto il materiale ed i documenti che gli agenti delle fiamme gialli hanno chiesto ai vari uffici della provincia di esibire. Molti atti sono stati acquisiti per essere studiati con la dovuta calma. Probabilmente, vista la vastità della documentazione attenzionata (che in alcuni casi concerne l’amministrazione dell’ente a partire dal 2002) i finanzieri dovranno ritornare negli uffici del palazzo di piazza Gramsci anche nelle prossime giornate. Quattro gli investigatori della Gdf che venerdì e sabato si sono presentati nell’ufficio della segreteria generale dell’ente. Sarebbero stati sentiti anche alcuni dipendenti a cui è stato chiesto di spiegare come venivano svolti alcuni compiti all’interno dell’ente.
Presto, però, all’inchiesta della procura ordinaria potrebbe affiancarsi anche quella degli inquirenti contabili a cui, pure, sono stati segnalati documenti che potrebbero far ravvisare ipotesi, più o meno gravi, di danno erariale.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...