Acea Ato 5, Er modello de’ Roma e l’inventiva ciociara


Da L’inchiesta Quotidiano del 21 giugno 2021 (vai)

Bilanci in perenne rosso, indicatori della qualità del servizio che lasciano a desiderare, perdite idriche da record additate a livello nazionale, reti colabrodo costruite mediamente 50 anni fa, tariffe tra le più alte d’Italia: la gestione del servizio idrico in Ciociaria è una vera e propria rogna. Ad Acea se ne sono accorti subito, davanti ai primi resoconti della gestione appena avviata, un paio d’anni dopo aver vinto la gara nel 2003.
Avemo preso ‘na sola da niente!” hanno sbottato ai piani “arti” del palazzone de piazzale Ostiense e subito “er gestore” ha iniziato a chiedere più “sordi”; a minacciare di andare via e di portare in tribunale “er piano d’ambito” messo a base di gara perché era “‘na truffa bella e bona!”.

Continua a leggere “Acea Ato 5, Er modello de’ Roma e l’inventiva ciociara”