Provincia: verifica contabile, ecco tutte le irregolarità


Da La Provincia Quotidiano del 28 maggio 2010

di cesidio vano
Irregolarita, anomalie, violazioni di norme, artifizi contabili per rispettare il patto di stabilità ed effettuare nuove assunzioni, un eccesso di incarichi per dirigenze esterne, residui attivi riportati in contabilità anno dopo anno anche se mai riaccertati, utilizzo di mutui per spese che non sarebbero investimenti ma ordinaria manutenzione.
Sono riassunte in trenta punti le criticità riscontrate dall’ispezione svolta dal ministero delle Finanze sui conti della provincia di Frosinone. Le risultanze della verifica svolta dal dottor Vito Tatò, ispettore della ragioneria Generale dello Stato, sono state consegnate lo scorso 24 maggio al protocollo dell’ente di piazza Gramsci.
L’ispezione, svolta nei mesi di gennaio e febbraio 2010 sui bilanci dal 2004 al 2009, ha prodotto una relazione di circa 240 pagine “arricchita” da quasi 600 pagine di allegati.
Come è noto, a richiedere un controllo sui conti dell’ente provinciale è stato lo stesso presidente Antonello Iannarilli non appena insediatosi nel palazzo di piazza Gramsci. Lo scopo è stato quello di far certificare lo stato di salute delle finanze provinciali, per capire come stessero le cose dopo che, dai primi controlli, erano apparse alcune incongruenze ed irregolarità.
Ai rilievi e alle osservazioni sollevate dall’ispezione, ora la provincia dovrà fornire controdeduzioni e chiarimenti. Una copia della relazione è stata inviata anche alla Corte dei conti ed ai revisori contabili dell’ente.
I BILANCI 2004-2009
L’ispezione ha rilevato “gravi anomalie” nella predisposzione dei bilanci e del conto consuntivo. In particolare l’ispettore contesta l’utilizzo indebito, nel 2006, dell’avanzo di amministrazione per pareggiare il bilancio. Inoltre, alcune poste di bilancio sarebbero state contabilizzate in Titoli diversi da quelli di destinazione. Tali operazioni non avrebbero fatto emergere la violazione del patto di stabilità.
PATTO DI STABILITA’
Per la Ragioneria generale dello Stato negli anni dal 2004 al 2008 il rispetto del patto di stabilità sarebbe stato ottenuto con “artifici contabili” consistenti nell’imputazione di spese sui servizi per conto terzi (Titolo IV) e non sui rispettivi titoli.
Il rispetto del patto, come si evince dalla relazione, ha consentito negli anni l’assunzione di numerose unità di personale sia a tempo determinato che indeterminato.
GESTIONE DEI RESIDUI
L’ispezione rileva “gravi anomalie”. L’ente avrebbe continuato a portare in entrata somme (residui attivi) da incassare ma risalenti a molto tempo indietro, quindi suscettibili di prescrizione e senza riaccertamenti.
I MUTUI
L’ispezione ha rilevato residui di prestiti per i quali l’ente avrebbe dovuto procedere all’estinzione o devoluzione e contestato il ricorso all’indebitamento per finanziamenti di spese “non qualificabili come d’investimento, bensì quali attività di manutenzione ordinaria”.
IL PERSONALE
Lunga e dettagliata è la lista delle osservazioni formulate sulla gestione del personale in forza alla provincia. Dal mancato rispetto del contenimento della relativa spesa, ad irregolarità contestate per la contrattazione decentrata effettuata; ad anomalie nella formazione dei fondi per il personale ed alla loro ripartizione. Ancora, nella relazione emergono l’illegittima erogazione di somme per 345.000 euro; indebita erogazione al presidente della provincia per 54.700 euro; effettuazioni delle progressioni verticali (promozioni) del personale senza garantire l’accesso a candidati esterni con l’attribuzioni di benefici anche in assenza dei necessari presupposti. Nel mirino dell’ispezione anche le procedure di stabilizzazione effettuate per carenza di requisiti ed assenza di un precedente rapporto di lavoro. Anomalie nei contratti di somministrazione lavoro.
I DIRIGENTI
Anche su questo versante sono numerosi i rilievi mossi: illegittimo trattamento retributivo accessorio; illegittima corresponsione di emolumenti aggiuntivi (in violazione al principio di onnicomprensitivà) per circa 287.000 euro; anomalie nelle procedure di conferimento degli incarichi dirigenziali (contratti di diritto privato a personale già dipendente con aggravio di spese per 780.000 euro; contratto con soggetti che dovevano essere pensionati; superamento del limite di incarichi massimi conferibili). In questo caso, i rilievi mossi dall’ispezione hanno riguardato anche le nomine dirigenziali esterne fatte dall’attuale presidente della provincia. Problemi ci sarebbero poi anche per somme erogate a segretario e vicesegretario dell’ente per un totale contestato di 340.000 euro.
APPALTI
Nella sua relazione l’ispettore delle Finanze rileva una serie di violazioni alle norme previste dal Codice degli appalti per opere assegnate nel quinquennio in esame. In particolare l’ente non avrebbe fissato criteri di selezione delle ditte né di rotazione degli incarichi; avrebbe fatto eccessivo ricorso a procedure negoziate o ad affidamenti in via diretta dei lavori; indebitamente frazionato appalti pubblici; mancato rispetto dei termini per le varie fasi dei lavori e mancata applicazione di penali per ritardo dei lavori.
Ovviamente, le contestazioni mosse a seguito della verifica contabile saranno ora oggetto, come detto prima, di controdeduzioni e spiegazioni da parte dell’ente provinciale e pertanto debbono essere intese solo come rilievi, suscettibili di decadenza a seguito del contraddittorio, evidenziati dall’ispettorato delle Finanze.
Va anche detto che, nelle conclusioni del suo lavoro, il funzionario della Ragioneria generale si è complimentato ed ha ringraziato per la fattiva collaborazione prestata tutti gli uffici ed i dipendenti della Provincia di Frosinone.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...